Adrano: violazione colposa dei doveri inerenti la custodia di cose sottoposte a sequestro, denunciata 48enne

0
612

Nel quadro delle azioni mirate a garantire il rispetto delle norme sulla circolazione stradale, il Commissariato di Adrano ha denunciato una donna di 48 anni per il reato di violazione colposa dei doveri inerenti alla custodia di cose sottoposte a sequestro dall’autorità amministrativa. La donna, infatti, era stata nominata custode della propria autovettura che la Polizia Stradale, in altra circostanza, aveva sequestrato poiché mancante della copertura assicurativa. Il veicolo sottoposto a sequestro amministrativo era stato depositato in un luogo non soggetto a pubblico passaggio (all’interno di un fondo agricolo) di cui la donna aveva la disponibilità. Scaduti i termini per il pagamento in misura ridotta e considerato che avverso il provvedimento di sequestro non è stato proposto alcun ricorso, l’autovettura è stata confiscata dalla Prefettura. Effettuati da parte dei poliziotti gli accertamenti sul rispetto degli obblighi connessi alla custodia, gli stessi hanno verificato che il veicolo non era più presente nel luogo dichiarato dalla donna nel momento in cui le era stato affidato. La donna non ha fornito giustificazioni plausibili riguardo all’assenza del mezzo dal luogo dove avrebbe dovuto essere custodito. Pertanto le è stata contestata la violazione colposa dei doveri inerenti alla custodia di cose sottoposte a sequestro dall’autorità amministrativa, per il quale il codice penale prevede la reclusione fino a sei mesi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui