Ragalna: il comune chiede il riconoscimento dello stato di calamità per i danni della grandinata

Il temporale si è abbattuto della giornata di Ferragosto

0
4581
Inoltrata alla Regione Siciliana la richiesta del riconoscimento dello stato di calamità dopo la violenta grandinata di Ferragosto. A richiederla è il comune di Ragalna. Come si ricorderà un violento temporale si è abbattuto nella provincia di Catania. Acqua, vento e grandine hanno provocato diversi disagi in tutto il comprensorio ma Ragalna è stato tra i comuni più colpiti. I grossi chicchi di ghiaccio venuti giù dal cielo hanno danneggiato pesantemente auto, tapparelle, vetri, grondaie per non parlare delle coltivazioni di frutta. A rischio la stagione vitivinicola con i vigneti distrutti dalla grandinata. A chiedere all’Amministrazione comunale di intervenire sono stati i cittadini ragalnesi stessi vittime dell’intemperia climatica. A subire ingenti danni, oltre alle strutture private, anche alcuni edifici comunali pubblici e strade. L’amministrazione comunale, guidata dal Sindaco Salvatore Chisari, ha già formalizzato la richiesta del riconoscimento dello stato di calamità alla Regione Siciliana.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui