Adrano: nessun “Premio di maggioranza” alla coalizione del sindaco Mancuso. In Consiglio Comunale non ci saranno cambiamenti. Il ricorso presentato da Fabio Mancuso respinto anche dal CGA

0
553

Il CGA di Palermo ha respinto il ricorso presentato dal sindaco di Adrano Fabio Mancuso sull’attuale composizione del Consiglio comunale. La sentenza è stata emessa in camera di consiglio nell’udienza del 14 dicembre scorso e l’atto è stato pubblicato nella giornata di ieri, 27 dicembre. Mancuso chiedeva ai giudici di riformare la sentenza già emessa dalla sezione prima del Tar di Catania che, nei mesi scorsi, aveva già respinto il ricorso. In sostanza, Mancuso riteneva errata l’operazione di calcolo dei voti da parte dell’Ufficio elettorale centrale che per la ripartizione dei seggi in Consiglio comunale aveva escluso dai “voti validi” le liste che non avevano superato la soglia di sbarramento del 5%, necessaria per accedere al riparto dei seggi, come previsto dalla legge regionale. Così, adesso, dopo il Tar di Catania, anche il Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Siciliana ha ritenuto “infondato” quanto asserito da Mancuso in merito alla mancata assegnazione del premio di maggioranza alla sua coalizione, dopo la vittoria al ballottaggio sullo sfidante Carmelo Pellegriti, oggi Presidente del Consiglio comunale. Per questo motivo, la composizione del Consiglio comunale non subirà cambiamenti rispetto a quando emerso dopo la consultazione elettorale dell’ottobre 2021.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui